Life Is A Beautiful Movie #2 – Rashida Jones

Rashida Jones ©Enterteinment Weekly 2012
Rashida Jones ©Entertainment Weekly 2012

Classe 1976, Rashida Jones rappresenta una grande risorsa di talento per il cinema indipendente americano, e non solo. Questa settimana il blog di Pane, Amore E Cinema. intende dedicarle quel giusto riconoscimento di cui ha bisogno, attraverso la nostra rubrica Life Is A Beautiful Movie, che come sapete tratta di vita “privata” delle star (Identikit), delle loro mille vite vissute sul grande/piccolo schermo (Vite Cinefile), e del loro fascino che conquista fuori dal set (Style Evolution). Buona lettura! 😀

 Identikit

NomeRashida Leah Jones

Luogo & Data di nascita: Los Angeles, 25 febbraio 1976

Figlia del produttore discografico Quincy Jones e della sua terza moglie, l’attrice Peggy Lipton, Rashida Jones nasce in California e fin dall’infanzia ha stretti contatti con il mondo dello spettacolo, musicale o cinematografico che sia.

CURIOSITA’

– Ha effettuato gli studi presso la Buckley School a Sherman Oaks, dove ha fatto parte della National Honor Society; ha inoltre frequentato una scuola ebraica.
– I suoi genitori divorziarono quando la Jones aveva 14 anni; la sorella Kidada rimase a vivere con il padre mentre lei si trasferì a a Brentwood con la madre. Dopo il liceo, la Jones lasciò la California per studiare ad Harvard, con l’intenzione di diventare avvocato (pare che significativo, in questo cambio di rotta, sia stato il caso mediatico del giocatore di baseball O.J. Simpson, tanto da lasciarla disgustata sulla giustizia americana) ma ben presto si fece coinvolgere dalle varie attività inerenti al mondo dello spettacolo.
– E’ cresciuta a Bel Air, Los Angeles. Il padre è afroamericano mentre la madre è ebrea; ha una sorella maggiore, Kidada Jones, anch’ella attrice, e cinque fratellastri nati dalle precedenti relazioni del padre. Tra le altre, una delle sue ultime sorelle è nata dalla relazione del padre con l’attrice Nastassja Kinski, relazione durata dal 1991 al 1995.
– Si è laureata nel 1997 ad Harvard in Filosofia e Religione. Risiedeva alla Eliot House e apparteneva alle seguenti congregazioni: Hasty Pudding Theatricals, Harvard Radcliffe Dramatic Club, Harvard-Radcliffe Opportunes, Black Students Association, e la Signet Society.
– Come cantante, ha collaborato con i Maroon 5, partecipando ai cori delle tracce Tangled, Secret e Not Coming Home del loro album di debutto Songs About Jane, e alla canzone Kiwi, inclusa nel loro successivo album It Won’t Be Soon Before Long. La Jones ha partecipato all’album tributo a Tupac Shakur The Rose that Grew from Concrete; ha inoltre interpretato canzoni per le colonne sonore dei film The Baxter, The Ten e Reno 911!: Miami.
– Come modella è apparsa su numerose riviste e ha preso parte a spot televisivi per l’azienda Gap. È stata inclusa più volte dalla rivista People tra le persone più belle del mondo, mentre il magazine Harper’s Bazaar l’ha inserita nella classifica delle donne meglio vestite d’America.
– È apparsa in alcuni videoclip, tra cui Long Road to Ruin dei Foo Fighters. Sa anche suonare il pianoforte.
– Ha avuto una relazione di 3 anni e mezzo con Tobey Maguire, durata dal 1996 al 2000. In seguito si fidanzò con il produttore musicale Mark Ronson, ma la relazione finì nel 2004 (le chiese di sposarla con un paroliere personalizzato). Dopo la fine della relazione con Ronson è stata legata agli attori Josh Hartnett, Seth Meyers e John Krasinski, quest’ultimo co-protagonista di The Office.
– È stata un’amica del rapper Tupac Shakur, che era fidanzato con sua sorella Kidada prima di essere ucciso. Il rapporto con Shakur era iniziato in modo burrascoso, quando nel 1994 gli scrisse una lettera aperta per rispondere alle sferzanti affermazioni del rapper sul matrimonio interrazziale dei suoi genitori.
– Si definisce una “nerd incallita, avevo un computer con floppy disk e modem incorporato ancora prima che fosse cool!”
– E’ stata contributor editor a Teen Vogue ed ha scritto 36 capitoli dell’autobiografia del padre.
– Nel 2013 ha diretto il videoclip di Sara Barreilles, Brave.
– Ha all’attivo parecchie attività filantropiche, tra le quali: Peace First, una nonprofit che insegna ai ragazzi a risolvere i problemi senza l’uso della violenza; Stand Up to Cancer, EDUN e il programma di volontariato dell’Art of Elysium, che si preoccupa di laboratori culturali per i bambini in ospedale.
– E’ attiva anche come sostenitrice politica, in particolare ha fatto campagna per tutti gli ultimi 2 candidati democratici (John Kerry e gli ultimi 2 mandati dell’amministrazione Obama).

Vite Cinefile 

Debutta professionalmente nel 1997, partecipando alla miniserie televisiva L’ultimo padrino, basata sull’omonimo romanzo di Mario Puzo; successivamente partecipa alle produzioni indipendenti Myth America e East of A e al film TV Women. Prende parte ad un episodio di Freaks and Geeks, prima di approdare alla serie televisiva Boston Public, dove dal 2000 al 2002 interpreta il ruolo di Louisa Fenn. Nell’ultimo anno di permanenza in Boston Public ottiene una candidatura agli NAACP Image Awards.
In seguito recita con Adam Brody nel cortometraggio Roadside Assistance e ottiene un piccolo ruolo in Full Frontal di Steven Soderbergh. Nel 2003 appare in Death of a Dynasty, invece l’anno successivo recita nel film della HBO diretto da Sidney Lumet Strip Search, ma nella versione finale del film le sue scene vengono tagliate. Dopo aver preso parte alla commedia Tutte le ex del mio ragazzo, interpreta il ruolo del detective Carla Merced nella serie poliziesca di breve vita Wanted.
Appare nei film The Ten e Role Models, entrambi diretti da David Wain, ma in quest’ultimo la sua parte è stata tagliata nella versione per le sale, comparendo solo nella versione DVD e Blu-ray Disc. Nel settembre del 2006 entra nel cast della serie televisiva The Office, dove fino al 2009 ha interpretato il ruolo di Karen Filippelli. Sono gli anni della svolta.
Nel 2008 partecipa alla serie di breve vita Unhitched, prodotta dai fratelli Farrelly, al cinema prende parte a Brief Interviews with Hideous Men, basato su una raccolta di racconti di David Foster Wallace e presentato in concorso al Sundance Film Festival 2009, e alla commedia I Love You, Man, dov’è Zooey la fidanzata di Paul Rudd. Dopo la fine della sua esperienza in The Office, recita in una nuova serie televisiva, ovvero Parks and Recreation della NBC, in cui le viene affidato il ruolo dell’infermiera Ann Perkins.
Nel 2010 recita al fianco di Bruce Willis e Tracy Morgan in Poliziotti Fuori e partecipa al film di David Fincher The Social Network, nei panni dell’assistente dell’avvocato di Jesse Eisenberg/Mark Zuckerberg.
Nel 2012 debutta come sceneggiatrice, scrivendo assieme a Will McCormack il film Separati Innamorati, di cui è anche interprete al fianco di Andy Samberg. Il film è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival.

Per il 2014, oltre all’addio a Parks & Recreation, ha presentato per la stagione 2014 al network The CW la serie Ladyballs, scritta a quattro mani con la sorella Kidada. Sarà anche tra gli interpreti di Decoding Annie Parker, al fianco di Helen Hunt, Aaron Paul e Samantha Morton. La vedremo anche tra i protagonisti di Cuban Fury una commedia romantica scritta ed interpretata da Nick Frost. In programmazione c’è anche un nuovo show televisivo, firmato e prodotto da lei per la NBC: si tratta di A to Z, che vede protagonisti Cristin Milioti e Ben Feldman.

Rashida Jones
Rashida Jones

Di se stessa dice…

“Al liceo ero piuttosto grassoccia, e passavo un sacco di tempo al computer, ancora prima che fosse di moda averne uno. Ecco, ho sviluppato così la mia personalità.”

Lo staff di Pane, Amore E Cinema l’ha scelta perchè 

E’ una donna che unisce bellezza ad ironia, intelligenza ad impegno.

Cose carine che ha fatto o detto

tumblr_n9pddoDqt21rk8z47o1_1280
TRAILER DI “RUN”

FUNNY OR DIE

TWEETS

JIMMY FALLON

Style Evolution 

Rasida Jones ©Flaunt Magazine
Rasida Jones ©Flaunt Magazine

Come detto in precedenza, la Jones è stata eletta tra le più eleganti d’America da parecchi magazine di moda. Il suo stile si adatta alle occasioni, dal casual curato all’elegante raffinato, il tutto sempre condito con un pizzico di ironia. Qui sotto c’è un’intervista davvero molto carina 🙂

E qui sotto trovato una timeline della sua evoluzione stilistica. 😀

Rashida Jones: 2008-2014 Style Evolution ©Pane, Amore E Cinema.
Rashida Jones: 2008-2014 Style Evolution ©Pane, Amore E Cinema.

Account per poterla seguire

Twitter 
Instagram 

Vi lascio un’intervista con il celebre conduttore americano Larry King, di qualche tempo fa, rilasciata in occasione del 80esimo compleanno di Quincy Jones.

Giulia 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...