#GuestBlogging – Stasera in TV: Hardball (2001)

Hardball

di B. Robbins

Banner di Hardball ©Paramount Picture
Banner di Hardball ©Paramount Picture

Conor O’Neill è un giocatore d’azzardo talmente incallito da giocarsi tutti i risparmi del padre ormai defunto e da mettersi contro gli strozzini della città che vogliono vederlo praticamente morto. Un benefattore arriva in suo soccorso: gli viene proposto di allenare una squadra di baseball della città per 500 dollari a settimana. Conor non ha scelta, deve accettare l’incarico nonostante sia ben evidente che lui e i decenni che compongo la squadra non abbiano nulla in comune. Tra le altre cose si tratta di ragazzini con serie difficoltà sociali tra proiettili che volano in mezzo al quartiere, madri che urlano e padri che fuggono via abbandonandoli a sè stessi. La strada per allenare la squadra è molto difficile ed è tutta in salita ma la signorina Wilkes, insegnante dei ragazzi, gli viene in aiuto. Conor dovrà fare i conti non solo col campionato ma anche con sè stesso, ormai abbattuto e privo di ogni speranza.
Hardball, che tra i programmi tv di stasera verrà trasmesso su MTV, è un film del 2002 con Keanu Reeves e Diane Lane. Sono già trascorsi 13 anni da allora e il film all’epoca non ricevette commenti del tutto positivi. Lo stesso Reeves venne nominato ai Razzie Awards 2001 come peggior attore e Robert Muzikowski, protagonista del libro dal quale venne ispirato l’intero film, denunciò la produzione accusandola di averlo dipinto come un giocatore incallito (quale non era) interessato solo ai soldi e senza alcun attaccamento verso la squadra.
In realtà Hardball è un film del tutto godibile e in piena armonia con ciò che il pubblico si aspetta con tanto di buoni sentimenti condensati in un’ora e mezza tra difficoltà di vario genere, sconforto e vittorie di vario tipo, piccole o grandi che siano. Si tratta di un buon prodotto per le famiglie, uno di quei film da vedere quando si è alla ricerca di una vittoria personale ed interiore perchè dopo tutto il messaggio finale (e quasi scontato) del film è che l’importante non è vincere ma partecipare. E’ uno di quei film che risveglia la voglia interiore di riscatto anche se lascia parecchi punti di riflessione in sospeso sorvolando fin troppo facilmente sul rapporto tra adulti e ragazzini. In ogni caso, in modo quasi del tutto inaspettato, i piccoli protagonisti se la cavano bene accompagnando per mano il protagonista Keanu Reeves e trascinandolo dietro non solo per questioni di copione ma anche per mascherare in qualche modo le sue mancanze attoriali.

E voi l’avete visto? Cosa ve ne pare? 😀

Per maggiori dettagli sulla programmazione completa dei nostri canali televisivi, visitate Programmi In Tv.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...